Happy holidays to everyone and see you in September

 

Research center for Studies in Continental Thought and Geophilosophy (ConTGeo)

Activities and research


Il Centro di studi sul Pensiero continentale e sulla Geofilosofia / Studies in Continental Thought and Geophilosophy (ConTGeo), all’interno del quadro teorico delineato dal Laboratorio su “Il pensiero italiano e le filosofie europee” / Network on Italian Thought and European Philosophies, ha lo scopo di promuovere la tradizione della filosofia europea, da intendersi in primo luogo come uno stile e un approccio di pensiero che è stato definito “continentale”, rispetto alla tradizione di pensiero “analitica” di matrice anglo-americana. Più specificamente intende privilegiare come proprio campo di ricerca il confronto con il pensiero francese e tedesco contemporaneo, anche alla luce delle più recenti prospettive sviluppate dall’“Italian Thought”. Ulteriore ambito di indagine del Centro è quello della Geofilosofia, ossia dell’interrogazione filosofica delle forme di vita e dell’abitare dell’uomo sulla Terra.

Principali linee di ricerca:

1) Il pensiero tedesco contemporaneo, con particolare attenzione ai temi del nichilismo e della tecnica (F. Nietzsche, M. Heidegger, E. e F.G. Jünger, C. Schmitt, G. Simmel).

2) Il pensiero francese contemporaneo, con particolare riferimento al pensiero della differenza e dell’alterità (E. Levinas, J. Derrida, J.-L- Nancy), alla biopolitica (M. Foucault) e al rapporto tra vita e potere.

3) Decostruzione ed ermeneutica (J. Derrida, H.-G. Gadamer)

4) Il rapporto tra filosofia e religione, con particolare attenzione ai risvolti teologico-politici (W. Benjamin, M. Heidegger, S. Weil).

5) Il rapporto tra arte e tecnica, con particolare riferimento a) alla spazialità urbana; b) allo statuto delle immagini e del mezzo fotografico quale forma privilegiata e sempre più invasiva di rappresentazione della realtà e delle forme di vita, anche nei loro aspetti più quotidiani.

L’orizzonte generale entro il quale queste linee di ricerca si muovono è quello della crisi del Soggetto moderno e delle categorie ad esso attribuite: libertà, autonomia, sovranità, sia individuale che collettiva. In questa prospettiva appare fecondo anche l’apporto della psicoanalisi, in particolare freudiana e lacaniana. Tale questione risulta decisiva non solo dal punto di vista teoretico, ma anche per le sue implicazioni di carattere etico e politico. Investendo il rapporto tra la vita e le sue forme, concerne inoltre il dibattito su umano e post-umano.

6) Una ulteriore linea di ricerca concerne la Geofilosofia. In questo ambito sono oggetto di indagine:

– la globalizzazione, il nuovo ordine mondiale, il rapporto tra universale, singolare e plurale;

– l’Europa in relazione alla sua matrice mediterranea;

– un pensiero della Terra in quanto luogo della possibile e compatibile convivenza tra gli uomini, nel rispetto dell’ambiente naturale.

– Un pensiero del paesaggio che si fonda sul concetto di “luogo” (differente dallo spazio geometrico omogeneo e vuoto) in quanto singolarità geostorica dalla inconfondibile fisionomia.

 

People


–   prof. Caterina Resta (ordinario di Filosofia Teoretica SSD M-FIL/01- DiCAM)  Direttore del Centro Studi

–   prof. Pierandrea Amato (Associato di Estetica SSD M-FIL/04  – DiCAM)

–   prof. Sandro Gorgone (Ricercatore TD B di Filosofia teoretica SSD M-FIL/01 – DiCAM)

–   prof. Giuliana Gregorio (Associato di Storia della filosofia SSD M-FIL/06 Dipartimento di Scienze cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali dell’Università degli Studi di Messina)

–   dott.ssa Rita Fulco (Assegnista di ricerca SSD M-FIL/01 presso la Scuola Normale Superiore di Pisa)

–   dott.ssa Valentina Surace (dottore di ricerca in  “Metodologie della filosofia “ – Università degli Studi di Messina)

 

Contacts


ConTGeo

Centro di studi sul Pensiero continentale e sulla Geofilosofia

Studies in Continental Thought and Geophilosophy

 

c/o Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne

II piano, stanza 219

caterina.resta@unime.it

sandro.gorgone@unime.it

 

Università degli Studi di Messina

Polo dell’Annunziata

98168 Messina